Storie di Casa FL: Un open space tra luci e trasparenze

Storie di Casa FL: Un open space tra luci e trasparenze

Aprire la porta e trovarsi a casa. In un ambiente intimo, che sa di famiglia dal primo calpestio in basso del pavimento

aprile

22

2017

Aprire la porta e trovarsi a casa. In un ambiente intimo, che sa di famiglia dal primo calpestio in basso del pavimento, spingendosi in alto, fino ai 2,75 metri di altezza del soffitto. I 90 metri quadri dell’abitazione di Cala Paradiso, che stiamo seguendo mentre sempre più prende forma, sono uno spazio che si presta a molteplici soluzioni, ma architetto e geometra hanno lavorato all’unisono per trovare quella che meglio si adattasse alle esigenze e ai desideri dei protagonisti della nostra storia. All’interno i metri quadri sono stati organizzati in base ad una suddivisione tra zona giorno e zona notte. Cucina e soggiorno viaggiano insieme, in una concezione moderna dell’abitare in cui gli spazi si mescolano, senza muri divisori, ma si separano solo con delle vetrate che, se occorre, possono scorrere e chiudersi o restare aperte scomparendo nella controparete. Un open space insomma, con l’arredo che sarà protagonista di questi due ambienti diversi, uniti da una linearità progettuale e da giochi cromatici. L’esposizione della casa fa sì inoltre che il mare, da fuori, sia l’elemento dominante anche dentro l’abitazione, resa luminosa da un parquet in rovere naturale che scalda l’ambiente. Anche nella zona notte ritornano le vetrate trasparenti e in quest’area dedicata al riposo e al gioco, sono state predisposte due belle camere da letto: la matrimoniale e quella per il bimbo, pronta a riempirsi di macchinine, super eroi, libri, fumetti e di mobili colorati. Completano la casa due bagni, uno padronale, e uno di servizio, solo un po’ più piccolo, ma comodo anche lui. Una perfetta ottimizzazione degli spazi, con armadi a muro e abbassamenti prospettici, rende questa dimora funzionale e armonica. La casa vive anche di spazi esterni, di balconi angolari dalla tripla esposizione che abbracciano l’edificio e il paesaggio. I balconi della zona living in particolare si estendono su ampi spazi, pensati per essere attrezzati, con tavolo, sedute e magari anche delle sdraio, per godersi il primo sole della primavera e quello caldo dell’estate.

Condividi